Test di funzionalità neuromuscolare durante i cambi di direzione

Grazie all’utilizzo di alcune stimolazioni elettriche dei nervi periferici, è possibile quantificare la capacità dell’atleta di sostenere a livello muscolare un esercizio intenso di cambi di direzioni (resistenza muscolare specifica). Il test consiste nell’eseguire alcune serie di cambi di direzione ripetuti quantificando, al termine di ogni serie, la funzionalità neuromuscolare del muscolo quadricipite. Con questo test è anche possibile identificare eventuali asimmetrie di forza degli arti inferiori in condizioni di riposo e sotto fatica.

€ 135 (IVA compresa)