15 gennaio 2018

Anche quest’anno il Centro Ricerche Mapei Sport collaborerà con profitto con il mondo accademico. Prosegue per la struttura d’eccellenza sostenuta da MAPEI Group la partnership con le università Statale di Milano, Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Insubria di Varese.

 

Come nel 2017, quando Davide Ferioli (UNIMI) ha ultimato il suo percorso triennale di dottorato di ricerca in scienze dello sport incentrato sullo studio delle determinanti fisiologiche della pallacanestro, anche nel nuovo anno studenti del corso di laurea in scienze motorie dei tre atenei effettueranno un tirocinio formativo all’interno del centro di Olgiate Olona (VA), che opera in ambito sportivo svolgendo attività di ricerca scientifica e fornendo altresì assistenza multisettoriale agli atleti al fine di migliorare la loro prestazione.

 

Gli specialisti di Mapei Sport nell’anno da poco concluso hanno tenuto lezioni agli studenti delle facoltà interessate dalla collaborazione: Ermanno Rampinini, responsabile del laboratorio di valutazione funzionale, e Andrea Bosio, responsabile del settore ricerca scientifica di Mapei Sport, sono saliti in cattedra al corso di Teoria e Metodologia dell’allenamento dell’Università Cattolica, inoltre Rampinini, che all’interno della struttura svolge attività di consulenza per squadre di calcio di alto livello e per la nazionale di sci alpino, è intervenuto al Master di preparazione atletica nel calcio della stessa facoltà.

 

«La partnership con atenei prestigiosi ci permette di far fare esperienza a giovani laureati appassionati di sport e di poter contare su idee fresche e stimoli nuovi. Ringraziamo per la collaborazione proficua i professori e le facoltà con cui ci interfacciamo più che volentieri» commenta il dottor Claudio Pecci, direttore responsabile e sanitario del centro, che nell’anno accademico in corso ha tenuto una lezione agli studenti del Master in Comunicazione nello Sport dell’UNICATT dal tema “Etica e cultura nello sport”.

 

Nel 2018 per Mapei Sport continuano infine le collaborazioni con ricercatori di fama mondiale, tra cui vanno segnalati: Nicola Maffiuletti (Schulthess Klinik, Zurigo), Samuele Marcora (Università del Kent), Aaron J Coutts (University of Technology Sydney), Carlo Castagna (Università di Roma Tor Vergata e Laboratorio di metodologia dell’allenamento e biomeccanica applicata al calcio, Coverciano FIGC).