15 Dicembre 2020

Volge al termine un anno complicato, che ha messo alla prova tutto il mondo come poche altre volte era accaduto nella storia. Il Centro Ricerche Mapei Sport tira le somme di una stagione atipica e ricca di sfide, che lo staff guidato dal dottor Claudio Pecci è riuscito a superare portando avanti la propria attività con professionalità e senso della misura.

Nonostante le difficoltà causate dalla pandemia globale con cui ancora dobbiamo fare i conti, i medici, preparatori e tecnici dello sport del centro di Olgiate Olona (Varese) sono riusciti a garantire l’assistenza ai tanti amatori e agli atleti professionisti che si affidano alla loro preparazione, tra cui calciatori e calciatrici dell’US Sassuolo, la Nazionale Italiana di Sci Alpino, formazioni di ciclismo e basket della massima serie. Hanno avviato nuovi servizi come la riatletizzazione degli atleti post infortunio e la rivalutazione dei guariti dal Covid-19 al rientro all’attività agonistica. Hanno inoltre pubblicato diverse e qualificate ricerche scientifiche in ambito sportivo, partecipato a convegni e tenuto lezioni universitarie, seppur ovviamente non in presenza ma on line.

«Trovandoci in Lombardia, la regione italiana più colpita sia dalla prima che dalla seconda ondata, siamo stati costretti a chiudere a marzo e ad aprile. Lo abbiamo fatto con coscienza e responsabilità verso i colleghi impegnati in prima linea e le tante persone che stavano lottando in ospedale. Purtroppo abbiamo dovuto rimandare al 2021 il nostro consueto convegno annuale, appena si potrà riunirsi in serenità lo organizzeremo perchè non vediamo l’ora di ritrovarci dal vivo con i nostri campioni, i colleghi e gli studenti che lo attendono come preziosa esperienza formativa» commenta il direttore sanitario e responsabile Pecci.

«Ritornati in sella, non abbiamo più smesso di pedalare, seguendo il monito del nostro presidente Giorgio Squinzi. Per stare vicini agli sportivi abbiamo adottato promozioni speciali, come quella attiva fino a fine anno che permette a chi prenota un test di valutazione di ricevere in omaggio un mese di allenamento personalizzato. Simbolicamente questo è il nostro regalo di Natale per gli sportivi che hanno stretto i denti in quest’annata di gare saltate e appuntamenti rimandati e vogliono farsi trovare pronti dal nuovo anno ormai alle porte».

Per garantire la sicurezza di dipendenti e clienti, il centro sostenuto da Mapei Group ha svolto interventi mirati per la sanificazione degli ambienti e ha promosso la diffusione di una corretta cultura sportiva in ogni settore della società, avendo come faro il rigoroso approccio scientifico e un assoluto rispetto degli irrinunciabili valori etico-sportivi che lo contraddistingue dal 1996.