14 Ottobre 2019

In 300 hanno pedalato nel nome di Aldo Sassi. La sesta edizione della “Pedala con Aldo” è andata in scena lo scorso fine settimana a Cagno, in provincia di Como, riscontrando il consueto successo. Sabato famiglie e bambini hanno pedalato per 10 km tra Solbiate, Cagno, Albiolo e Valmorea, godendo di una bellissima giornata soleggiata. Alla sera il ristorante di Malnate “Cascina Diodona” ha ospitato la cena benefica con ospite Paolo Bettini, che ha ricordato ai presenti, tra cui il direttore del Centro Ricerche Mapei Sport Claudio Pecci, la sua storia sportiva, focalizzando l’attenzione sul rapporto che lo ha legato a Sassi ai tempi del Team Mapei.

Domenica un gruppo davvero folto di amatori ha percorso 50 km con 700 mt di dislivello. Tra loro non hanno mancato l’appuntamento alcuni dei “suoi” ragazzi: dai campioni come Daniele Nardello ai suoi allievi Andrea Morelli, Massimo Induni e Matteo Azzolini che portano avanti la sua filosofia di lavoro al Centro Ricerche Mapei Sport di Olgiate Olona (Va).

Il ricavato della manifestazione organizzata dagli Amici di Aldo Sassi verrà devoluto al centro intercomunale di via Brella a Solbiate con Cagno, tanto caro ad Aldo Sassi, per la realizzazione di un moderno percorso vita che verrà realizzato nell’area esterna. Gli attrezzi che verranno posizionati permetteranno a tutti colori i quali volessero allenarsi di farlo all’interno della recinzione in tutta sicurezza. Aldo ne sarebbe orgoglioso.