20 Maggio 2019

Prima di praticare sport, a qualsiasi livello, è bene fare un check up. Mauro Borchini, responsabile del servizio di cardiologia dello sport ed ecografia del Centro Ricerche Mapei Sport di Olgiate Olona (Va), ci spiega quali sono i controlli medici consigliati per uno sportivo che riguardano il cuore:  «L’esame base è l’elettrocardiogramma insieme all’ecocardiogramma. La visita medica per idoneità agonistica prevede l’esecuzione di ECG pre e post esercizio. L’elettrocardiogramma sotto sforzo massimale è un accertamento cardiologico di secondo livello che viene consigliato nel caso in cui vengano riscontrate anomalie oppure come screening preventivo dopo i quarant’anni. Esistono inoltre esami più specifici (di terzo livello) come la TAC coronarica, la risonanza magnetica cardiaca o l’ecocardio stress da eseguire sempre su indicazione del medico dello sport».